Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

Le 5 esperienze da non perdere sul Garda Trentino

Scopri la parte nord del Lago di Garda partendo dal Grand Hotel e regalati una giornata tra borghi e panorami mozzafiato.

La valle di Comano Terme è una vera e propria “Terra di Mezzo” a metà strada tra gli aspri pendii delle Dolomiti di Brenta e il clima mite e mediterraneo del Lago di Garda con le sue fresche acque e l’atmosfera da dolce vita.

Top 5 cose da fare sulla sponda trentina del Lago di Garda

Scopri con noi cosa non devi assolutamente perderti sul Garda, il magnifico prodotto della natura tanto caro allo scrittore tedesco Goehte, e preparati a vivere una giornata tra bellezze e bontà gardesane in un territorio ricco di attrattive culturali, scorci romantici e passeggiate nella natura.
Eccola la nostra classifica dei cinque modi migliori per vivere il Garda Trentino.

1. Riva del Garda

La cittadina di Riva è la località più conosciuta del Garda Trentino nord, meta dove si può respirare tutto il fascino rilassato delle coste del Garda e anche per questo tanto amata da famosi uomini di cultura come Kafka e Nietzsche. Il modo migliore per scoprire la perla dell’Alto Garda è passeggiando tra il lungo lago e il vivace borgo perdendosi tra le viuzze dell’antica contrada Marocco e la caratteristica Via Fiume che dall’ampia piazza III Novembre, con la sua imponente torre Apponale, si lascia alle spalle il porticciolo per arrampicarsi nel cuore del centro storico.
Da non perdere la rocca veneziana con il suo museo e, se si è in cerca di qualcosa di diverso, la centrale idroelettrica di Riva costruita dal famoso Giancarlo Maroni, l’architetto di D’Annunzio.

Il consiglio in più? Se vuoi visitare i borghi e i castelli del Garda non perderti Arco e Drena, scopri di più nel nostro articolo dedicato ai castelli del trentino.

2. Sentiero della Ponale

La prospettiva migliore per ammirare il Lago di Garda dall’alto? Il sentiero della Ponale! La vecchia strada che una volta portava in Val di Ledro è stata convertita negli anni in uno dei sentieri più belli a picco sul lago.
Una camminata di un’oretta facile e adatta a tutti, ma da affrontare con scarpe adatte ai sentieri sterrati, ti condurrà attraverso panorami mozzafiato e resti delle fortificazioni della Tagliata del Ponale fino al romantico Belvedere dove potrai regalarti una pausa di gusto all’omonimo bar-ristorante mentre ammiri la cascata del Ponale.

Il consiglio in più? Se sei alla ricerca di altri spot panoramici nel Garda Trentino ti suggeriamo la spettacolare camminata fino a Punta Larici, una delle viste migliori sul Lago di Garda Nord, oppure una passeggiata sulla famosa ciclabile del Garda nei pressi di Limone.

3. Sentiero delle Busatte e Torbole

Il parco delle Busatte è perfetto per trascorrere una giornata tra passeggiate e relax, da qui parte uno degli itinerari più panoramici del Garda Trentino che attraverso scale appese sulla roccia e facili sentieri porta fino al paese di Tempesta sulle sponde del Lago di Garda da dove si può tornare al parco percorrendo a ritroso il sentiero per un totale di 3 ore di camminata e 300 metri di dislivello. In alternativa è possibile prendere i mezzi pubblici fino a raggiungere il piccolo borgo di pescatori di Torbole dove perdersi tra le viuzze colorate e l’animato lungolago.

Il consiglio in più? Una visita al paesino di Nago con le rovine di Castel Penede è il modo migliore per ammirare il lago dall’alto, lungo la strada si può fare una sosta alle antiche marmitte dei giganti.

4. Tenno e dintorni

Partendo da Riva del Garda la prima tappa è la Cascata del Varone, scrosciante salto d’acqua dell’omonimo torrente che si tuffa tra le fenditure della roccia creando arcobaleni e giochi di luce colorati. Dopo la visita alla cascata e al suo giardino la giornata continua verso Tenno con il suo borgo di Canale, membro dei borghi più belli d’Italia, e il suo lago color smeraldo dove fermarsi per un aperitivo o un pranzo a base della famosa carne salada dell’Alto Garda.

Il consiglio in più? Vicino a Tenno è possibile passeggiare tra antichi resti di epoca romana nell’Area Archeologica ArcheoSanMartino nel paesino di Campo.

5. Val di Ledro

La zona del Garda Trentino è costellata di laghi alpini dove rilassarsi e fare sport, per i più sportivi è possibile fare il giro del Lago di Ledro camminando lungo strade tranquille e sentieri sterrati. Una giornata nella Valle di Ledro non è completa senza una passeggiata a Ledro Land Art tra sculture naturali e boschi ombreggiati e una vista alle antiche Palafitte di Molina di Ledro.
Per gli amanti dell’enogastronomia, l’azienda Foletto è una tappa imperdibile! Un famoso laboratorio farmaceutico produttore di estratti e liquori come il famoso Picco Rosso trentino.

Il consiglio in più? La vista migliore sul Lago di Ledro è quella dalla Madonnina di Besta raggiungibile con una camminata di mezz’ora che parte dall’interessante museo delle palafitte.

La base perfetta per scoprire le bellezze del Trentino e dell’Alto Garda? Il Grand Hotel Terme di Comano!

Il Grand Hotel si trova a meno di 30 minuti da Riva del Garda e dai borghi del Lago di Garda Nord e offre la possibilità di rilassarsi nelle acque termali della Thermal Spa dopo una giornata tra passeggiate ed escursioni.

Approfitta del nostro pacchetto Weekend d’inizio estate per organizzare la tua vacanza tra relax e scoperta del Territorio.
 
 

Autunno in Trentino: dove vedere il foliage

I 5 luoghi più belli per ammirarlo nei dintorni di Comano

L’autunno è uno dei periodi più magici in Trentino, i boschi si tingono di rosso, giallo e arancio e regalano uno spettacolo unico: il foliage autunnale. 
Armatevi di macchina fotografica!
Grand Hotel Terme di Comano
 
 
 
Dettagli
 
 
 

Sapori trentini d’autunno

I 6 ingredienti che non possono mai mancare nella cucina del Grand Hotel Terme di Comano

Ottobre e novembre sono due mesi che offrono prodotti di alta qualità in Trentino, scopriamo assieme quali sono le bontà a cui lo chef Venturini e la sua brigata non possono rinunciare! 
Grand Hotel Terme di Comano
 
 
 
Dettagli
 
 
 

Visitare il Trentino in autunno: la gioia della (ri)scoperta.

Ecco come raggiungere e mantenere una sorprendente serenità tra percorsi termali e natura.

L’autunno è un racconto meraviglioso. Poterlo vivere da protagonista, come è capitato a me l’anno scorso - e come spero possa capitare anche a te quest’anno - è un’esperienza che voglio condividere con te. Capitata un po’ per caso, come spesso ...
Grand Hotel Terme di Comano
 
 
 
Dettagli