Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

Alla scoperta dei parchi del Trentino: il Parco Naturale Adamello Brenta

Cosa fare nella più estesa area protetta del Trentino

Il Trentino conta tre grandi parchi naturali, scopriamo assieme quello più vicino al Grand Hotel Terme di Comano con la nostra lista delle migliori attività da fare in primavera ed estate nel Parco Naturale Adamello Brenta! 

Top 5 delle attività estive nel Parco Naturale Adamello Brenta

Il Geopark, istituito nel 1967, si estende per ben 620 chilometri quadrati nel cuore del Trentino e interessa non solo le valli Giudicarie e la zona della Rendena, dove ci troviamo, ma anche parte della Val di Non e Val di Sole e comprende i due imponenti massicci dell’Adamello e delle Dolomiti di Brenta.

Natura selvaggia, fragorose cascate, fauna selvatica, fitti boschi, cime innevate, ghiacciai e dolci valli dove rilassarsi e scoprire la natura…questo e molto altro è il Parco Naturale Adamello Brenta. Scopri con noi cosa non puoi assolutamente perderti durante la tua vacanza in Trentino! 

1. Val di Genova: le Cascate del Nardis

La Val di Genova è famosa per le rombanti cascate del Nardis e per il percorso che si snoda lungo il torrente Sarca di Genova, uno dei corsi d’acqua va poi a formare il fiume Sarca che scorre davanti al Grand Hotel Terme di Comano.

Questa vallata, chiamata Valle delle Cascate è uno dei simboli indiscussi del Parco Adamello Brenta e si trova a soli 30 minuti dal Grand Hotel.
Dall’abitato di Carisolo, vicino a Pinzolo, la strada si snoda per circa 17 km fino ad arrivare al Rifugio Bedole a 1600 metri, ai piedi del ghiacciaio del Mandrone, ci troviamo nel cuore del parco ai piedi dei ghiacciai dell’Adamello-Presanella.

L’highlight è rappresentato dalle Cascate del Nardis che sgorgano direttamente dal ghiacciaio della Presanella, bellissime tutto l’anno e spesso ghiacciate d’inverno, danno il loro meglio l’estate quando la portata dell’acqua è maggiore.  Partendo dalla cascata si può proseguire a piedi lungo il percorso del torrente incontrando ponti sospesi, fitte foreste e molte altre cascate o in bici ed e-bike lungo la strada asfaltata.

Una curiosità? A Carisolo, all’ingresso del parco, puoi visitare la Casa del Parco Geopark, uno dei centri visita. 

2. I dintorni di Madonna di Campiglio

Madonna di Campiglio è una delle destinazioni più popolari del Trentino, incastonata tra le montagne del Parco Adamello Brenta è una nota località sciistica ma offre numerose escursioni anche nel periodo primaverile ed estivo.

Cosa puoi visitare partendo da Madonna di Campiglio?
Uno degli itinerari più classici è quello che porta al Rifugio Nambino raggiungibile con una comoda passeggiata di 40 minuti partendo dalla località Patascoss.  Ad aspettarti troverai un lago dove si specchiano le cime delle vicine Dolomiti di Brenta, assolutamente da fotografare, e un rifugio dove assaggiare piatti tipici e rilassarsi.  Da qui si può partire per il giro dei 5 laghi, un trekking impegnativo e affascinante che porta alla scoperta dei laghi alpini

Da non perdere anche una visita alle Cascate di Vallesinella raggiungibili dall’abitato di Madonna di Campiglio e visitabili con un percorso ad anello che conduce ai tre salti d’acqua: Cascate Alte, Cascate di Mezzo e Cascate Basse.
Vuoi fare un trekking più impegnativo? Abbinale al Rifugio Tuckett dove potrai toccare con mano uno dei 41 ghiacciai del Parco.

Una curiosità? La principessa Sissi era solita trascorrere dei periodi a Madonna di Campiglio, per ripercorrere gli itinerari dove passeggiava un tempo si può seguire il percorso che dalla chiesa sale verso il Monte Spinale fino ad un punto panoramico, il preferito della principessa! 

3. Val di Fumo: sentieri pianeggianti e cavalli

La Val di Fumo è una meta adatta a tutti, una splendida valle pianeggiante dove passeggiare e perdersi tra i suoi angoli incontaminati. La vallata si sviluppa ai piedi del massiccio dell’Adamello ed è raggiungibile dal Grand Hotel in un’oretta dirigendosi verso Tione e percorrendo prima la Valle del Chiese e poi la Val Daone. 
Preparati ad incontrare freschi ruscelli che sgorgano dai ghiacci dell’Adamello, mucche e cavalli liberi al pascolo e scorci unici da immortalare lungo il percorso trekking che in circa due ore dalla Diga di Bissina conduce al Rifugio Val di Fumo. Il percorso di fondovalle è semplice e sempre semi pianeggiante e lungo la strada troverete una malga dove acquistare dell’ottimo formaggio e tanti posticini dove fermarsi, stendere una coperta e lasciare che lo sguardo si perda tra le nuvole e le vette che circondano la Val di Fumo. Una curiosità?Sulle pareti della diga è presente una parete da arrampicata alta 25 metri! 

4. Il Lago di Tovel

Il lago si trova all’inizio della Val di Non e può essere raggiunto dal Grand Hotel in circa un’ora e mezza costeggiando alcune delle bellezze della zona come il Lago di Molveno e passando da Spormaggiore dove si trova un interessante parco faunistico.

Tovel è uno dei paesaggi più immortalati del Trentino, un lago alpino mozzafiato raggiungibile a piedi da uno dei numerosi parcheggi del Parco oppure, nei periodi in cui è attivo, utilizzando un comodo sistema di navette.
La passeggiata che si snodata attorno al lago è semplice e dura circa un paio d’ore durante le quali si può ammirare il lago in tutta la sua bellezza.
Per chi ama fare foto notturne questo è il posto giusto per immortalare un magnifico cielo stellato!

Se sei in zona, abbina alla tua giornata la visita ad uno dei castelli della Val di Non, più info nel nostro articolo dedicato alle fortezze del Trentino!

Una curiosità?
Il lago in passato si tingeva di rosso durante il periodo estivo: secondo la leggenda narrata in valle la colpa fu del sangue versato dagli abitanti di Ragoli, morti in battaglia per difendersi dall’attacco del Re Lavinto di Tuenno che voleva la bella principessa Tresenga in sposa. Una spiegazione scientifica? la colpa era di un’alga che si creava nei periodi più caldi.

5. Il ghiacciaio da vicino: le cabinovie del Passo del Tonale

Sei alla ricerca di emozioni forti? Allora questo itinerario fa per te!
Per raggiungere il Passo del Tonale, al confine con la Lombardia partendo dal Grand Hotel Terme di Comano è necessaria un’ora e mezza abbondante che trascorrerà in fretta grazie ai magnifici paesaggi della Val Rendena e della Val di Sole.

Una volta arrivati sul passo a 1883 metri è possibile raggiungere il Ghiacciaio Presena a più di 3000 metri prendendo prima la spettacolare Cabinovia Paradiso fino a 2585 metri d’altezza e successivamente la più piccola funivia che in 7 minuti arriva fino al ghiacciaio.

In estate ti aspettano numerosi percorsi in quota dove ti sembrerà di sfiorare il cielo ammirando le cime dei massici dell’Adamello Brenta e dell’Ortles Cevedale.

Una curiosità? Sul Ghiacciaio Presena è possibile sciare fino a fine maggio! Dalla stazione della Cabina Paradiso parte la famosa pista che si snoda per 3 km percorrendo ben 700 metri di dislivello! 

E al rientro dalla tua escursione ti aspettano i comfort del Grand Hotel Terme di Comano!

Dopo una giornata di emozioni nella natura incontaminata del Parco Adamello Brenta la tua giornata continua con una nuotata nelle piscine della Thermal Spa e una rigenerante cena a base di specialità trentine e di proposte leggere e gustose al Ristorante Il Parco!Prima non dimenticarti di concederti un aperitivo sulla terrazza panoramica del nostro Lounge Bar.
Hai già visto le nostre offerte primaverili? Scoprile tutte
 
 

5 borghi indimenticabili vicino a Comano Terme

Fai il pieno di cultura tornando indietro nel tempo nelle affascinanti borgate medioevali del Trentino.

Il Trentino è terra di borghi antichi dove il tempo sembra essersi fermato, lasciati trasportare dall’atmosfera unica di questi luoghi dove passeggiare perdendosi tra i vicoli di pietra.
Scopri quali visitare partendo dall’hotel in ...
Grand Hotel Terme di Comano
 
 
 
Dettagli
 
 
 

Le 5 esperienze da non perdere sul Garda Trentino

Scopri la parte nord del Lago di Garda partendo dal Grand Hotel e regalati una giornata tra borghi e panorami mozzafiato.

La valle di Comano Terme è una vera e propria “Terra di Mezzo” a metà strada tra gli aspri pendii delle Dolomiti di Brenta e il clima mite e mediterraneo del Lago di Garda con le sue fresche acque e l’atmosfera da dolce vita.
Grand Hotel Terme di Comano
 
 
 
Dettagli
 
 
 

Natural Wellness in Trentino: yoga in volo, mindful walking e barefoot hiking

Lasciati sorprendere dalle nuove attività nella natura ispirate alle discipline della medicina tradizionale indiana in compagnia del nuovo terapista Ayurvedico delle Terme di Comano Daniele Campestrin.

Una vacanza al Grand Hotel Terme di Comano non è completa senza un momento di benessere nel parco termale che circonda l’hotel, il luogo perfetto dove riconnettersi con la natura e ritrovare il proprio equilibrio, soprattutto dopo lunghi mesi di ...
Grand Hotel Terme di Comano
 
 
 
Dettagli